Pubblicato da: pavaro | aprile 18, 2007

Di nuovo al lavoro

tessalonica

Il viaggio di ritorno è stato faticoso ma bello.

L’unica nota dolente e che una volta arrivato alla frontiera mi sono stati dati solo 25 giorni di permanenza anziche i tre mesi che i vari consolati garanticono.

Il problema è che non ho capito il perche di questo comportamento del funzionario di dogana.

Al momento sono stato  muto e poi quando ho realizzato i giorni seguenti che le cose da fare per poter allungare tale periodo sono difficili, ho iniziato a imprecare in aramaico antico.

Forse ora una quadra l’abbiamo trovata e sfrutteremo tutti e 25 i giorni di permanenza della moto e poi la rispediremo via traghetto facendola andare a prendere da un nostro parente che si è gentilmente offerto.

Ora che la tensione di queste novità sta passando sto crollando e dormirò parecchio.

Buona notte a tutti.

Annunci
Pubblicato da: pavaro | aprile 18, 2007

Sto ripartendo

porto di Ancona

Il vento ha ripreso a soffiare e presto dovrò ripartire.

Le vele sono quasi gonfie all’orizzonte poche nuvole e un po’ di inquietudine per il lungo viaggio che mi aspetta.

Ho deciso di rtitonare a Bursa a cavallo della mia moto. (Transalp del ’96)

Ripercorrerò una delle vie che facevano i pellegrini nel medioevo per andare in terra santa.

E’ inutile nasconderlo sono un po’ preoccupato….  tutto passerà una volta in sella.

Stiamo preparando le valigie.

Pubblichero anche alcuni video girati con il telefonino o con la video camera dei posti più belli che attraverserò.

A prestoooo dalla Turchia.

Pubblicato da: pavaro | aprile 9, 2007

In Italia

Ulisse

Siamo tornati in Italia per la Pasqua…. che bella che è l’italia!!!!

Casa mia è il posto dove più mi sento felice, ho la fortuna di abitare in un piccolo paese e di potermi godere la natura e l’aria pura.

Io sono nato e vissuto in Piemonte in un piccolo paese ai piedi delle alpi, sono sempre stato a stretto contatto con la natura e ora per lavoro mi ritrovo a vivere in una grande metropoli all’estero. E’ emozionante ma non è il massimo dal punto di vista ambientale.

Sono scappato dal mio paese per cercare di guadagnare qualche soldo in più e per non sentire tutti i giorni parlare della crisi, di possibili chiusure ecc.

A conti fatti è un esperienza che rifarei, mi ha dato molto, ma ora vorrei anche allargare la mia famiglia e avere almeno un paio di figli.

E’ possibile che venga reclutato per altre avventure in giro per il mondo e mi chiedo se ne valga davvero la pena.

Sono in crisi perchè amo il mio paese e quando torno sono felicissimo, ma poi vedo gli sprechi, gli amici che faticano ad arrivare a fine mese che hanno lavori difficili con contratti impensabili e mi chiedo se sia poi la scelta giusta. Non so più cosa pensare…..

Mi sento un moderno ulisse…..

Ciao a tutti, Patrizio.

(immagine tratta da http://www.isoleegadi.it/i )

 

« Newer Posts

Categorie